BEETHOVEN. LE SONATE PER PIANOFORTE (17,30)
Beethoven
Sonata in fa minore op. 2 n. 1
Sonata in re maggiore op. 10 n. 3
Sonata in mi bemolle maggiore op. 81a (Les adieux)

Le 32 Sonate per pianoforte di Ludwig van Beethoven rappresentano una sfida titanica e insieme un’attrazione irresistibile per tutti i grandi pianisti. Hans von Bulow – il primo pianista nella storia ad eseguirle in un ciclo di concerti – le definì il “Nuovo Testamento del pianoforte”.
Se il confronto con i grandi musicisti del passato è inevitabile (all’Unione Musicale abbiamo già ascoltato mostri sacri come Dino Ciani), una nuova interpretazione può svelare inedite prospettive di ascolto di questi capisaldi della storia della musica, che testimoniano la straordinaria evoluzione del linguaggio musicale beethoveniano dalle giovanili Sonate op. 2, già svincolate dal modello di Haydn, alle ultime, visionarie realizzazioni della maturità.
Affidiamo l’impresa a Pietro De Maria – che ha già portato a termine sul palcoscenico del Conservatorio le integrali delle Sonate di Chopin e il Clavicembalo ben temperato di Bach – e sappiamo che non resteremo delusi. Venite ad applaudirlo insieme a noi!
Scegli la data e l'ora dell'evento tra quelle evidenziate e vai alla sezione Acquisto
Acquista biglietto - BEETHOVEN. LE SONATE PER PIANOFORTE (17,30) - mercoledì 23/09/2020 - 17:30



Siamo spiacenti, ma per accedere al sito è necessario abilitare il tuo browser all'esecuzione dei javascript.